servizio militare obbligatorio

Non ci sono dubbi che il servizio militare obbligatorio generale è il concetto perfetto per l’armata milizia della Svizzera. Con l’abolizione del servizio militare obbligatorio generale l’armata milizia dissanguerebbe e sarebbe sicuramente abolita.

L’abolizione dell’armata è ‘obiettivo definito del gruppo per una Svizzera senza armata (GSoA) – il suo nome è un programma – che propone un cambio di sistema e punta sulla libera volontà. Chi conosce il valore del sistema di milizia, il principio d’organizzazione molto radicato in Svizzera, non viene raggirato da queste idee. Per una volta i partiti borghesi sono un fronte unico. Per la dirigenza della campagna si è associata una società d’organizzazioni di milizia nella“unione per una svizzera sicura” (VsS). Il presidente è il consiglio nazionale del PPD Jakob Büchler (SG), vicepresidente il presidente della SSU brigadiere Denis Froidevaux. Il comitato della federazione definisce l’allestimento strategico. Il conduttore della campagna è assistito da un team in cui ,tra altri partecipano il segretario generale e il vicepresidente della SSU. Questo team elabora il contenuto degli argomenti e del materiale promozionale. Inoltre assiste ai lavori con le medie su livello nazionale e fiancheggia i comitati cantonali. Questi sono diritti dei Società cantonali degli ufficiali. Hanno scelto varie forme d’organizzazione adatte alla loro struttura e particolarità cantonali. Tutti sono consapevoli che le società degli ufficiali devono fare sforzi particolari sia finanziari e personal i. È la prima volta nella sua storia di 180 anni che la SSU si prodiga così intensamente con una campagna politica.

Leave a Reply