Conferenza stampa del comitato interpartitico «No alla dannosa iniziativa “Insicurezza”»

VSS_itIl comitato interpartitico «No all’iniziativa Insicurezza» ha dato il via alla propria campagna contro l’abolizione del servizio militare obbligatorio il venerdì, 9 agosto 2013. Il comitato respinge fermamente l’iniziativa. Il principio di milizia e il servizio di leva obbligatorio sono parti integranti del successo Svizzero. L’iniziativa non è però soltanto un affronto al modello di successo del nostro Paese ma anche un tentativo di destabilizzare il sistema di sicurezza svizzero. In realtà, l’abolizione del servizio militare obbligatorio, è soltanto un altro passo da parte del Gruppo per una Svizzera senza Esercito (GSsE) con lo scopo di indebolire l’esercito, allontanarlo dal Popolo, per poi, infine, sopprimerlo definitivamente. Più d’informazioni…

Leave a Reply